Vivere

Vivere 

Non vivere su questa terra come un’estraneo

o come un un turista della della natura.

Vivi in questo mondo come nella casa di tuo padre:

Credi al grano,alla terra,al mare

ma prima di tutto credi all’uomo.

Ama le nuvole,le macchine,i libri,

ma prima di tutto ama l’uomo.

Senti la tristezza del ramo che secca,

dell’astro che si spegne,

dell’animale ferito che rantola

ma prima di tutto senti la tristezza e il dolore dell’uomo.

Ti diano gioia tutti i beni della terra:

l’ombra e la luce ti diano gioia

ma soprattutto,a piene mani ti dia gioia l’uomo ! ! !

Nazim Hikmet

(Ultima lettera al figlio)

Vivereultima modifica: 2008-10-13T23:04:00+00:00da 83milla
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Vivere

  1. Ciao Marialuisa,
    hai scelto parole piene di antica saggezza
    per il tuo nuovo post… sentirsi parte del tutto è condizione necessari per vivere in armonia con se stessi

    beh..essendo tu una fatina non mi stupisce il fatto che tu appaia e scompaia al momento!

    a presto
    mimmo

    P.S. Onorato di essere il primo a commentarti :-))

  2. Che bello assaporare di nuovo i tuoi commenti e gradire il profumo della tua visita… Vivere è restare in ascolto dell’Uomo con le sue ansie e le sue gioie cercando l’armonia con se stessi e con la natura… Se hai tempo passa su la voce sottile del vento incontrerai il silenzio, il suono della vita…. Un abbraccio forte forte, Mieleinfuso!

Lascia un commento